Note legali

Benvenuti al sito del Museo della comunicazione, un istituto della Fondazione svizzera per la storia della posta e della telecomunicazione (Helvetiastrasse 16, 3000 Berna 6). Vi preghiamo di leggere attentamente le disposizioni riportate nel seguito.

 

 

Responsabilità 

Pur prestando grande attenzione alla correttezza delle informazioni pubblicate nel proprio sito, il Museo della comunicazione non fornisce garanzia alcuna riguardo all’esattezza, fedeltà, attualità, affidabilità e completezza dei contenuti dell’intero sito. Il Museo della comunicazione si riserva inoltre esplicitamente il diritto di modificare parzialmente o completamente i contenuti, di cancellarli o di sospenderne temporaneamente la pubblicazione, in qualsiasi momento e senza preavviso.

 

Il Museo della comunicazione declina qualsiasi responsabilità per danni materiali o immateriali, imputabili all’accesso o all’utilizzo del presente sito e delle informazioni ivi contenute, riconducibili a un uso illecito della connessione, a guasti tecnici o ad altre cause (ad es. virus, bug o cavalli di Troia), sempre che non sia comprovata l’intenzionalità o la negligenza grave.

 

Rimandi e collegamenti a siti web di terzi non rientrano nella sfera di responsabilità del Museo della comunicazione. L'utente consulta e utilizza queste pagine web a proprio rischio. Il Museo della comunicazione dichiara esplicitamente di non avere nessuna influenza sulla forma, il contenuto e le offerte delle pagine collegate. Le informazioni e i servizi offerti da queste pagine web sono interamente di responsabilità dei rispettivi autori. Il Museo della comunicazione declina ogni responsabilità per queste pagine web.

 

 

Protezione dei dati  

Ai sensi dell'articolo 13 della Costituzione federale della Confederazione Svizzera e secondo le disposizioni applicabili in materia di protezione dei dati, ognuno ha diritto al rispetto della sua vita privata nonché d'essere protetto da un impiego abusivo dei suoi dati personali. Il Museo della comunicazione si attiene rigorosamente a queste disposizioni.

 

Il Museo della comunicazione non raccoglie dati che possano consentire l’identificazione personale dei visitatori delle sue pagine web (ad es. nome, indirizzo, numero di telefono, e-mail), a meno che i visitatori stessi non li mettano a disposizione compilando moduli o per e-mail. Tali dati possono essere memorizzati e utilizzati a scopi di marketing, ricerca di mercato, controllo delle vendite o per instaurare un contatto solo con l’espresso consenso del visitatore.

 

I dati personali forniti direttamente dai visitatori di questo sito sono trattati con la massima riservatezza. Non sono né venduti né ceduti a terzi, se non nell’ambito di azioni di mailing strettamente legate all'attività del Museo della comunicazione (mostre in cooperazione, eventi comuni).

 

Il Museo della comunicazione può utilizzare le informazioni non personali, che non consentono di identificare i visitatori di queste pagine web, per migliorare la sua offerta e il suo sito. Tra queste informazioni figurano ad esempio il browser Internet, il sistema operativo del visitatore e il nome di dominio del sito con il link che ha permesso al visitatore di accedere al sito del Museo della comunicazione.

 

I visitatori che hanno già fornito i loro dati personali hanno il diritto di chiederne la cancellazione in qualsiasi momento.

 

Diritti d’autore 

I diritti d'autore e tutti gli altri diritti vincolati ai testi, alle immagini, alle fotografie o agli altri dati pubblicati sul sito del Museo della comunicazione sono di proprietà esclusiva di quest’ultimo o dei loro detentori espressamente menzionati. Ogni riproduzione è subordinata alla previa autorizzazione scritta del detentore dei diritti.

 

Lo scaricamento o la copia di testi, immagini, fotografie e altri dati non implicano il trasferimento dei diritti sui contenuti.

 

I dati contenuti nel sito del Museo della comunicazione sono utilizzati esclusivamente a scopi informativi e sono messi a disposizione per l'uso privato. L'uso pubblico o commerciale è ammesso solo previo consenso scritto del Museo della comunicazione.

 

 

 

Berna, dicembre 2007

 

Museo della comunicazione